Sono diverse le motivazioni che spingono una persona a decidere di vendere la propria casa. Queste possono implicare delle necessità di spazio per accogliere una famiglia allargata, dei sopraggiunti problemi fisici che non permettono di percorrere agilmente diversi piani oppure la voglia di trasferirsi in un’altra città.

Dalla vendita di una casa si ottiene generalmente una discreta somma di denaro, ma è possibile fare in modo che questa aumenti? Alcune persone decidono di non investire soldi aggiuntivi per poi lasciare ai nuovi inquilini l’onere di effettuare le migliorie, altre invece scelgono di anticiparle di tasca propria per poter vendere l’immobile ad un prezzo decisamente più alto rispetto a quello di partenza.

Bisogna considerare il fatto che ristrutturare nella maggior parte dei casi è sempre vantaggioso. Quindi se si necessita di una maggiore monetizzazione dal proprio immobile è bene sapere che è possibile svolgere degli interventi migliorativi sullo stato dell’immobile, nonché sulla disposizione interna ed esterna. In questo modo la fetta dei potenziali acquirenti potrebbe crescere e sarà possibile maggiorare la richiesta iniziale che, in fase di contrattazione, può comunque risultare vantaggiosa per il venditore.

Ciò che vogliamo fornire in questo articolo è proporvi alcuni pratici consigli o linee guida in grado di rendere più appetibile all’acquisto l’immobile.

1.Integra dispositivi smart

Si fa riferimento a tutti quei servizi intelligenti che permettono, tramite l’uso dello smartphone, di accendere le luci, aprire le porte, attivare o disattivare il sistema di sicurezza e video sorveglianza, avviare elettrodomestici o macchine per il caffè, controllare la temperatura, irrigare il giardino, aprire la basculante del garage, accendere i dispositivi di intrattenimento, ecc. In questo secondo caso, il valore di un immobile è destinato a salire perché incorpora dei sistemi all’avanguardia. Non è necessario inserirli tutti, gli strumenti più diffusi sono sicuramente quelli legati all’illuminazione, ai termostati, alla sicurezza e all’intrattenimento domestico.

2.Esterni funzionali: il verde fa volare il valore catastale di un immobile

A tutti piace avere un bel giardino attorno a casa. Un giardino curato permette di fare bella figura con i vicini ma fornisce anche un aspetto più gradevole alla casa stessa. Questo significa che se si possiede uno spazio verde diventa importante curare il prato, tenere potate le piante, aggiungere delle aiuole. Se la metratura lo permette creare un’area ristoro con un gazebo, un tavolo e delle sedie giocano un ruolo fondamentale

3. Prendersi cura degli gli interni sostituendo le parti vecchie

Non è solo l’esterno a stabilire la qualità di una casa, sono anche gli interni. Questa scelta è più personale perché gli acquirenti potrebbero amare uno stile piuttosto di un altro.

Tuttavia, vendere una casa con gli elettrodomestici nuovi di ultima generazione costituisce un valore aggiunto rispetto ad una casa che contiene solo dispositivi vecchi che potrebbero rompersi da un momento all’altro.

Inoltre vedere una stanza allo stato grezzo o con finestre vecchie e pavimenti anni Ottanta, purtroppo, può generare un’impressione negativa.

Una casa non venduta per molto tempo finisce inesorabilmente per svalutarsi ed ecco che infissi, piastrelle cucina e pavimenti diventano di primaria importanza.

4. Sostituzione vecchi impianti

In una casa relativamente nuova, questo aspetto degli impianti funzionanti potrebbe essere dato per scontato dai nuovi inquilini.

Diversamente, potrebbe cambiare le sorti di una casa d’epoca che, grazie a questa miglioria, si rivelerebbe molto più funzionale rispetto alle aspettative.

5. Aggiungere un bagno

Aggiungere un bagno, anche se piccolo, accresce sempre il valore di un immobile. Con i ritmi frenetici che corrono ai giorni d’oggi, due toilette sono indispensabili anche in abitazioni in cui vivono soltanto due persone

6. Aggiungere un soppalco

Sempre più frequentemente infatti troviamo monolocali moderni che costano di più rispetto a grandi case vecchio stile. Questo perché un soppalco può far crescere il valore dell’immobile del 20%

7.Lavorare sull’efficientamento energetico

Per aumentare il valore dell’immobile è necessario lo studio di un intervento ben strutturato che consenta:

  • da un lato, la minimizzazione dei fenomeni di dispersione termica;
  • dall’altro l’introduzione di tecnologie a basso impatto e rispettose dell’ambiente.

Nella lotta alla limitazione degli sprechi energetici per la rivalutazione del valore degli immobili, è fondamentale considerare il miglioramento termico dell’involucro edilizio.

I vantaggi che otteniamo vanno dal lato economico (bollette meno care) a quello ambientale (manteniamo una temperatura interna ottimale in ogni periodo dell’anno).

Ma quale soluzione consigliare per aumentare di valore l’immobile?

Noi di coibentando vi proponiamo senza dubbio una insolazione termica delle pareti interne.

Come aumentare il valore dell’immobile isolando casa

L’intervento più interessante sotto molti punti di vista è isolare casa tramite la tecnica dell’insufflaggio. Questo perché:

  • è veloce da eseguire;
  • efficiente e performante;
  • non ha obblighi dal punto di vista autorizzativo.

Ed i vantaggi di questo intervento sono molteplici. Ad esempio si guadagna in gradi centigradi (da 1 fino a 4 a seconda dei casi) e si può avere un risparmio economico nella gestione energetica della casa fino al 40% del totale (spese di riscaldamento e raffrescamento).

Di conseguenza vi consigliamo di non perdere tempo. Contattaci subito!

Per aumentare il valore del vostro immobile valuteremo insieme a voi i correttivi necessari a realizzare l’efficientamento energetico consigliabile per il vostro edificio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.