La rivalutazione di un immobile non è molto semplice. A differenza di dieci anni fa, il prezzo medio attuale al quale si riesce a vendere un abitazione ha avuto un calo che varia tra il 15% e il 25%. Questo dato indica che chi vuole vendere la casa velocemente, riduce le sue pretese economiche.

Fortunatamente però esistono alcuni accorgimenti e lavori che si possono fare alla propria abitazione in modo da vendere velocemente e al prezzo desiderato.

Puntare sul comfort ambientale per la rivalutazione dell’immobile

Per la rivalutazione dell’immobile non bisogna puntare solo all’aspetto esterno, che però anch’esso risulta essere importante, come ad esempio:

  • La valorizzazione e l’ottimizzazione degli spazi interni ed esterni
  • La manutenzione approfondita delle stanze maggiormente sensibili come il bagno e la cucina
  • Lo sfruttamento delle pareti in modo funzionale

In più occorre ottimizzare l’immobile anche negli aspetti più tecnici come il livello di comfort ambientale e la limitazione delle spese di gestione dell’abitazione.

Efficientamento energetico

Uno degli interventi per rivalutare un immobile, è quello che riguarda l’efficientamento energetico:

  • Minimizzare i fenomeni di dispersione energetica
  • Introdurre delle tecnologie a basso impatto inquinante e rispettose dell’ambiente (pannelli solari o fotovoltaici)

Per un miglioramento energetico occorre perciò fare dei lavori che consentano alla propria casa di non sprecare l’energia utilizzata per scaldare o raffrescare. Tutto questo porta evidenti vantaggi:

  • Bollette meno care
  • Maggiore capacità di conseguire il benessere termoigrometrico: si mantiene una temperatura interna ottimale in ogni momento dell’anno

Il valore di un immobile che riesce a garantire un maggiore risparmio energetico è ovviamente più elevato. Per attestare che la casa è in grado di non sprecare energia viene redatto un documento di certificazione energetica (APE), che è sempre richiesto da chi vuole comprare casa e capire il livello dei consumi energetici dell’abitazione.

Isolamento delle pareti interne

L’isolamento delle pareti interne risulta essere un’altra soluzione per aumentare il valore di vendita della casa. Questo lavoro si può svolgere attraverso l’insufflaggio che porta al guadagno da 1°C fino a 4°C e al risparmio economico per le spese di riscaldamento e raffrescamento fino al 40%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.